EABCT 2013

43 European Association for Behavioural and Cognitive Therapies EABCT 2013: nuove sfide e prospettive future, Marrakesh, 25-28 Settembre 2013

Anna Claudia Massolo
Si è concluso con successo in questi giorni a Marrakech il 43esimo congresso EABCT. Ben 60 rappresentanti di paesi di nazionalità diversa di tutto il mondo sono stati ospitati per la prima volta da un paese non europeo, non lontano dalla rinomata Medina, dove è stato possibile avventurarsi nel labirintico suk testimone di antiche tradizioni.

Sono stati proposti più di 200 eventi tra simposi, tavole rotonde, gruppi di discussione, workshops e special interest groups (SIG) volti a creare gruppi internazionali di ricerca e clinica che possano collaborare insieme. Tra questi era presente quello condotto da Antonio Onofri e Anna Claudia Massolo incentrato sul trauma e l’integrazione di trattamenti evidence-based come la Cognitive Behavioral Therapy (CBT) e l’EMDR. A rendere speciale questo congresso, è stata la circostanza che oltre agli approfondimenti scientifici si è tenuto a valorizzare il ruolo della cultura nella CBT. Significativa la presentazione di J. Chibou, responsabile dell’associazione CBT in Marocco, che ha sottolineato come la religione,  gli usi e i costumi di ogni paese possano essere rispettati, segno che l’attenzione delle diverse culture nella società attuale sia di vitale importanza oggi giorno, specialmente dopo i recenti avvenimenti nei paesi arabi. Altro aspetto innovativo presentato in diversi simposi è stato quello degli interventi terapeutici “Web-based”. Alcuni studi, infatti, hanno mostrato la loro efficacia con risultati significativi da approfondire in futuro, dando prova di come salute mentale e progresso tecnologico possano combinarsi insieme e aprire nuove prospettive. In chiusura la relazione di R. Leahy ha ricordato come non è tanto lo sperimentare emozioni spiacevoli il vero problema ma la nostra abilità nel riconoscerle, accettarle e utilizzarle. Le emozioni sono spie dei nostri bisogni, delle nostre frustrazioni e dei nostri diritti. Come potremmo trovare il coraggio di cambiare le nostre vite, per esempio, senza prima lasciare spazio alla paura?
Questo svoltosi a Marrakesh è’ stato quindi un congresso sicuramente di grande spessore scientifico, che si è inserito in una situazione politico-sociale mondiale di grande attualità ma soprattutto reso importante anche da una connotazione d’interculturalità che ha reso quest’esperienza davvero marcante.

AC Massolo, medico Psicoterapeuta Istituto Beck di Roma per la Terapia Cognitivo-Comportamentale

CENTRO CLINICO DE SANCTIS Sede Legale: Viale XXI Aprile 15, 00162 Roma | Sede operativa Via F. De Sanctis 9, 00195 Roma p.Iva 09322031007
Tel: 06.97614021 / 4986/5103 | Informativa estesa cookies
Sito: www.centroclinicodesanctis.it | Email: info@centroclinicodesanctis.it sito joomla realizzato da Pensare Web

Login or Register

LOG IN